mercoledì 30 gennaio 2013

i giorni della merla (secondo giorno)

I corvi, parole di Aldous Huxley, disegni di Beatrice Alemagna, edizione Il Castoro 2007
 Una coppia di corvi abitava in cima ad un pioppo, dove viveva anche un grosso serpente a sonagli, vecchio e dormiglione che tutti i giorni, quando i corvi si allontanavano, rubava le loro uova e se le mangiava in un boccone.
 Esasperata dalla situazione la Signora Corvo chiese aiuto a Gufo, che aveva sempre delle buone idee.
Fecero due belle uova finte con il fango, cuocendole poi con il calore del comignolo, fino a farle diventare dure come pietre. Poi le dipinsero per renderle ancora più credibili: verdino pallido con dei puntini neri.
Quando il serpente a sonagli mangiò le uova finte provò un terribile mal di pancia e si contorse tanto da legarsi ad un ramo del pioppo.
Così attorcigliato fu costretto a sorbirsi una lunga predica della Signora Corvo, che riuscì finalmente, da quel giorno, a far schiudere le sua uova.

Questa favola, per tanti anni dimenticata, fu scritta da Aldous Huxley nel 1944 per divertire la nipotina Olivia. Ora trova nuovo slancio anche grazie ai colori di Beatrice Alemagna.



I corvi, edizione Il castoro
Albo illustrato
Consigliato dai 5 anni in su

Nessun commento:

Posta un commento