lunedì 14 gennaio 2013

l'età d'oro - racconti selvatici

L'età d'oro, testo e illustrazioni di Spider, Orecchio Acerbo 2012

"C'era un tempo nel quale non era necessario coltivare la terra, non ci si sentiva mai soli, non c'era bisogno di denaro, non si sapeva cosa fosse la guerra. Ed era sempre Primavera". Questo ciò che troviamo scritto sul retro copertina di "L'età d'oro", quasi a volerci indicare la via corretta per approcciarci al testo.
Spider ci propone un'antologia di sette racconti che fin dalle prime righe ci introducono in un mondo arcaico, a tratti surreale, in un'equilibrio scanzonato tra libertà, morte, amicizia, riscatto e punizione.
Due pallottole pacifiste si ribellano al loro destino e nel tempo di uno sparo decidono di fermarsi a riflettere sul loro futuro. Un albero non vuole più consegnare le sue mele al contadino che, rifiutandosi di dividere il raccolto equamente, si ritroverà trasformato in un moscone. Un vecchietto solo, assiduo lettore, diventa amico di un gruppo di insetti ai quali insegnerà a leggere, a scrivere e a suonare. Un becchino avido di denaro decide di lottizzare l'aldidlà, proponendolo ai turisti come viaggio esclusivo. Un insetto, pittore fallito, affoga la sua disperizione nel cibo; in punto di morte scoprirà la musica, e miracolosamente la sua vita cambierà per sempre. Un falegname un giorno rimane senza chiodi e decide di costruirseli da se; inventerà dei chiodi musicali che lo porteranno alla ricchezza ma dovrà poi fare i conti con la suia avarizia. Una bambina dalle trecce rosse e una moto diventano amiche e insieme corrono a fari spenti tra gli alberi attraverso un mondo ancestrale in cui la natura la fa da padrona. Il mondo dell'età d'oro.
Sette racconti davvero selvatici, apparentemente fuori da ogni schema classico ma così diretti ed intensi che ci portano ad avventurarci nelle trame di antichi miti in cui il presente, proprio perchè in costante dialogo con il sogno e con l'assurdo, si rivela in tutta la sua ancestrale verità.
 
Spider, autore e illustratore, con questo testo ci da un'ulteriore conferma della sua originalità e della sua poetica attraverso un immaginario creativo che lega mondi apparentemente distanti, unendo il vintage dei cartoni animati americani degli anni 40 al lettering, associando tocchi espressionisti a dipinti naif realizzati su vecchi legni.

Per chi desiderasse vedere dal vivo le illustrazioni di "l'età d'oro" segnaliamo che le tavole di Spider sono in mostra alla galleria "L'affiche" di Milano dall' 8 al 24 gennaio 2013
(martedì- sabato 16.00-19.00).
 


L'età d'oro, Orecchio Acerbo
Albo illustrato
Consigliato: dai 7 anni in su

Nessun commento:

Posta un commento