lunedì 4 febbraio 2013

la principessa capovolta

 La principessa capovolta, di Andrea Sottile, Rizzoli 2012
Un papà, due bimbe e una fiaba da raccontare in 24 capitoli.
La trama è molto semplice: la principessa Fiordiblù di Fracapàs esce trotterellando nei giardini reali per una boccata d'aria, inciampa e si ritrova sottosopra, con la corona ben incastrata nel terreno. I suoi capelli affondano nell'erba come radici e nessuno, ma proprio nessuno riesce più a rigirarla. Ci provano il re Belciglio, la regina Concimia la Cicciona, i ministri, le dame, la domestica Ludmilla, i cavalieri, il giardiniere e, naturalmente, anche un principe, per l'esattezza il principe Jolando con al seguito il suo gregge di pecore.
Che succede poi? E chi lo sa! Non appena si entra nel vivo della fiaba, la storia ricomincia e ricomincia da capo, in uno stile ogni volta diverso e con dettagli sempre nuovi. Il vero fulcro del libro sono infatti le ventiquattro divertentissime varianti stilistiche in cui la trama viene raccontata, sulle orme degli esercizi di stile di Queneau.
In ogni capitolo ci troviamo di fronte ad una fiaba diversa, ora raccontata in italiano antico, ora ascoltata al telegiornale o al telefono, in versione horror o con approfondimenti scientifici, con una principessa ora puzzona e maleducata ora dolcissima e svenevole.
In tutto questo un quagga. Cos'è un quagga e cosa ci fa nella favola della principessa capovolta? A voi il piacere di scoprirlo!
Un libro divertentissimo che fa appello alla fantasia di ogni piccolo lettore che diventerà, pagina dopo pagina, un vero cantastorie.
 
 
La principessa capovolta, Rizzoli
Pagine 208
Consigliato dai 7 anni in su

Nessun commento:

Posta un commento