venerdì 14 giugno 2013

librerie di New York, prima parte


A New York la libreria per bambini e ragazzi più famosa è Books of wonder. Una grande libreria indipendente che da  anni si occupa di editoria per l'infanzia. Il personale è stato molto gentile e mi ha permesso di scattare tantissime fotografie. Mi interessava capire il tipo di allestimento e l'utilizzo degli spazi. In questa libreria, come nelle altre visitate a New York, gli scaffali sono divisi per argomento o tipologia di libro, con una segnaletica grande e di facile riconoscibilità, una tipologia di allestimento che ricorda molto l'ordine tipico delle biblioteche. 
All'interno della libreria, su uno dei lati, c'è un bar, ma al momento era chiuso e non l'ho fotografato.
Un grande spazio (nella seconda foto in alto) con il pavimento a moquette è quello riservato alle letture e agli incontri. Moltissimi libri di autori e illustratori americani sono autografati, o con dedica e vengono segnalati sullo scaffale (naturalmente ne ho comprati parecchi).
i libri di Leo Lionni !

Un'altra analogia con le biblioteche è l'approccio con il personale, che dal suo bancone trova la collocazione dei libri cercandola al computer e te la indica con sicurezza. Evidentemente ogni libro deve essere al suo posto e questo non è scontato e non è nemmeno semplice. Ho notato che i clienti prendono un gran numero di libri, si siedono sulle panche o a terra a sfogliarli e poi li lasciano dove li hanno portati. Anche questa è una prassi più comune nelle biblioteche, dove solo il bibliotecario è in grado di ritrovare l'esatta collocazione e l'utente è invitato a non improvvisare soluzioni creative.
Books of wonder è una libreria tanto grande che ci sono a disposizione dei clienti dei piccoli carrellini per fare la spesa tra gli scaffali !
In Italia le librerie indipendenti sono mediamente più piccole di Books of Wonder, così che ho trovato più somiglianze tra questa e le librerie di catena (Mondadori, Feltrinelli, Giunti...) anche nel ruolo del libraio, che non trovi tra gli scaffali con il naso infilato in un libro, ma al computer.
libri per bambini, rari o antichi, in vendita
le letture e gli incontri


Nessun commento:

Posta un commento