venerdì 26 luglio 2013

il re del castello

Il re del castello, Adrien Albert, J. T. Misérazzi, Babalibri 2012
 
 Quando si è bambini cosa c'è di più bello che fare un castello con la sabbia? Con calma, paletta e secchiello, dei rametti sulle torri più alte, come bandiere sventolanti. Poi la mamma ci chiama e ci porta con sé a fare il bagno nel mare. Ed ecco che al nostro ritorno il castello è abitato da piccoli invasori: una famiglia di lumache e un granchio !
Un bel libro di pochi colori, quelli dell'estate: il giallo della sabbia e l'azzurro del mare e del cielo. L'estate è fatta di piccole grandi avventure che riempiono di gioia, come costruire un castello di sabbia ed esserne il re. Ma chi è il vero re del castello ? Emilio che lo costruisce, gli animaletti che lo conquistano o forse l'onda dispettosa che travolge tutto ?
Questo libro, a mio parere, sarebbe stato bello (forse più bello) anche senza parole, perché i disegni da soli bastano a raccontare la storia: semplice e divertente, dal ritmo lento come le estati più spensierate. Senza trascurarne il significato più profondo: l'imprevedibilità della natura e il precario equilibrio che ci fa sentire qualche volta come un fragile castello di sabbia e qualche volta come un re.



Il re del castello, Babalibri
Albo illustrato
Consigliato dai 4 anni

Nessun commento:

Posta un commento