venerdì 9 agosto 2013

Cloe, invece

Cloe, invece, di Micah Player, Gallucci 2013

Succede, alle volte, di essere figli unici e di sognare di avere una sorellina o un fratellino uguali identici a noi. La protagonista di questo libro, dai grandi occhi nocciola, sognava una sorellina che come lei amasse suonare il piano, dipingere e leggere. Cloe invece dai grandi occhi verdi mangia i pastelli distrugge i libri. Anzi, distrugge tutto, è un vero terremoto .
Ma le piace ballare e guardarla è uno spasso. Così, quando viene notte la bambina ci pensa. Dopotutto è felice di non avere una sorellina tale e quale a se stessa, perché è arrivata Cloe, invece.
I disegni di Micah Player sono bellissimi, dai colori accesi e dal gusto vagamente retrò nei visi rotondi con i grandi occhi spalancati. Un bel libro da leggere quando arriva una sorellina, quando casa MIA diventa casa NOSTRA, quando c'è da capire che siamo tutti diversi l'uno dall'altro e che questo è il bello ! 




Cloe, invece. Gallucci
Albo illustrato
Consigliato dai 3 anni in su

Nessun commento:

Posta un commento