lunedì 21 luglio 2014

il pilota e il piccolo principe

Il pilota e il piccolo principe, Peter Sis, Adelphi 2014
All'inizio del secolo scorso nacque in Francia un bambino destinato a diventare molto famoso. Si chiamava Antoine De Saint-Exupéry. Esatto, l'autore del libro più letto al mondo: il piccolo principe.
Il testo e le illustrazioni di Peter Sis ci raccontano l'avventurosa biografia di questo pilota e scrittore. Disegni raffinati e ricchi di particolari, come nel suo ultimo capolavoro (QUI ne avevamo parlato).
 

 
Antoine è figlio di conti e vive in un castello, dove gioca con le sorelle e il fratello. Soprattutto, ama andare nel vicino campo d'aviazione a guardare i piloti e si appassiona al volo. Quando una compagnia aerea lo assume per consegnare la posta inizia a volare davvero, realizzando il suo sogno.
Sopra l'Europa fino all'Africa, fino al Sudamerica: Antoine vola e vive solitario circondato dal cielo stellato.
 
il conflitto mondiale colpisce profondamente Antoine
Intanto Antoine scrive dei suoi viaggi e della sua vita. Nel 1943 mentre è a New York termina il suo libro più famoso: il piccolo principe. Un anno dopo sparirà nel cielo durante un volo con il suo aereo.
 
 
 
Il pilota e il piccolo principe, Adelphi
Biografia illustrata
Consigliato dai 9 anni in su

giovedì 17 luglio 2014

strane bestie

Strane bestie, testi e disegni di André Hellé, Rizzoli 2014
Di bestiari ne abbiamo visti di tutti i colori e di ogni forma, ma questo ci ha colpito. Il formato è grande, i disegni sintetici e immediati sia a colori che in bianco e nero.
I testi hanno un carattere grande e vivace, come scritto a mano.
La descrizione di ogni animale è veramente originale, qualche volta anche spietata. Un esempio ? La pecora: "animale dolce e modesto...dopo una vita felice ma monotona, le pecore diventato cosciotti, costolette e spezzatino, e nessuno si preoccupa più di loro."
Insomma, un bel regalo per bambini senza peli sulla lingua e adulti ironici.


Strane bestie, Rizzoli
Albo illustrato
Consigliato da 8 anni in su

martedì 15 luglio 2014

mafia & graffiti

Mafia & graffiti, Simona Bonariva, Einaudi Ragazzi 2014
Ora che Totò ha perso il papà ama rifugiarsi nel suo capanno pieno di cianfrusaglie. Ci va da solo, a disegnare, ma è anche il luogo di ritrovo del QGT, il Quartier Generale delle Tarantole, il suo gruppo di amici fidati, ragazzi davvero in gamba. 
Questa però non è una semplice storia di amicizia tra ragazzini. Non lo è perché il padre di Totò è morto in un incendio appiccato alla tipografia in cui lavorava e dove stampava un giornale che pubblicava articoli contro la mafia.
Ecco cosa è questo libro: una storia contro la mafia. Una storia bella e intelligente, scritta con garbo ed entusiasmo. Totò e i suoi amici sanno disegnare con le bombolette, fanno i graffiti; e con questi denunceranno la mafia, con l'incoscienza e il coraggio che hanno solo i ragazzi intelligenti.
"Durò tantissimo, quell'applauso, e riempì l'aria e il cielo, come un diluvio nella foresta amazzonica, perché doveva dire che qualcosa, finalmente, era cambiato."



Mafia & graffiti, Einaudi
Pagine 200
Consigliato da 11 anni in su